Irene Soave

telefono

In le parole di oggi on 2 giugno 2010 at 1:15 pm

In un talk show televisivo un sondaggista snocciola dati. Squilla il telefono ed è il Presidente del Consiglio: chiama per confutarli: “Questi sondaggi sono fasulli, il mio gradimento è del 62%”, poi senza aspettare risposta mette giù. Sembra che creda di parlare in uno di quei vecchi dittafoni da cui il padrone scandiva i suoi ordini nei corridoi dell’azienda e negli uffici.

Un po’ ovvio – ma lo mettiamo per dovere di associazione – è il richiamo della parola di oggi, “telefono”, alla legge-bavaglio sulle intercettazioni. Ieri il governo ha presentato un emendamento ulteriore che impone il segreto di stato sulle conversazioni degli uomini dei servizi.

Infine “pronto, in cosa posso esserle utile?” è una frase un po’ demodè. Se per anni il telefono (dei call center) è stato il brutto simbolo generazionale dei “milleuristi”, laureati – soprattutto umanistici – che finivano nei call center a mille euro al mese fare qualche forma di lavoro interinale e usurante, ora sembra che calzino meglio ben altre etichette. I giornali hanno smesso di definirci ‘”quelli del call center”: ora siamo  i disoccupati. Un paio di settimane fa l’allarme: “Aumentano i bamboccioni” (parola che dovrebbe essere interdetta come “negri” e che indica quelli che alla nostra età stanno a casa senza studiare nè lavorare perchè hanno perso le speranze). Oggi di nuovo i giornali titolano: il 30% dei giovani è senza lavoro. Solo la Pravda della famiglia Berlusconi ha il coraggio di dire che qui i giovani stanno meglio che nel resto d’Europa, certo forse ci compara a Cipro e Bosnia.

Riemersa da un’ infinità di tempo
Celia la filippina ha telefonato
per avere tue notizie. Credo stia bene,dico,
forse meglio di prima . -Come crede?
Non c’è più? Forse più di prima ,ma…..
Celia cerchi d’intendere…….
Di là dal filo,
da Manila o da altra
parola dell’atlante una balbuzie
impediva anche lei. E riagganciò di scatto.

://news.google.it/news/url?sa=t&ct2=it%2F0_0_s_0_0_t&ct3=MAA4AEgAUABqAml0&usg=AFQjCNF4Spw6Z-2VmHMb1HpnRcv9_p1rSQ&cid=8797391308853&ei=NlUGTKiwMcWe_gaQjK3tAQ&rt=MORE_COVERAGE&vm=STANDARD&url=http%3A%2F%2Fwww.ilgiornale.it%2Feconomia%2Fi_disoccupati_crescono_ma_litalia_sta_meglio_altri_paesi_europei%2F02-06-2010%2Farticolo-id%3D449866-page%3D0-comments%3D1
Annunci
  1. la Pravda della famiglia Berlusconi è una definizione splendida

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: