Irene Soave

uso improprio

In le parole di oggi on 3 febbraio 2010 at 11:45 am

If ever there was a sign of the moral bankruptcy of Silvio Berlusconi’s government, it is the sight of a McDonald’s apron wrapped around the svelte frame of the Minister of Agriculture, Luca Zaia as he helped launch the new McItaly range of burgers“. (The Guardian)

Eh lo so, il tema di questo blog è una parola al giorno, ma “una parola è tropp’, e due sono poche”, diceva qualcuno. Il leit motiv di oggi è doppio. Parliamo di usi impropri.

McDonald lancia una linea di panini “sani” intitolata Mc Italy, con il patrocinio gratuito del Ministero dell’Agricoltura, usando (ça va sans dire, impropriamente) materie prime italiane come l’asiago e la bresaola per farcire le sue unte, sapide pagnotte-spugna. Io non mi preoccuperei poi tanto, la gente mica è scema. Però vado a leggermi il Guardian di ieri, ripreso oggi da Corriere e da Carlin Petrini su Repubblica (perchè se non lo dice un giornale straniero, che il nostro ministro dell’agricoltura con un grembiule giallo Mcdonalds è almeno ridicolo, vorremo mica osare notarlo noi per primi?)

Per restare in cucina, ieri si è abusato anche del forno a legna di una pizzeria di Domodossola. Servirebbe, anche questo ça va sans dire, a cuocerci le pizze, quelle sì tipicamente italiane anche se nell’oscuro Verbano-Cusio-Ossola. Però c’è chi invece ci ha nascosto una testa, per disfarsene bruciandola: era quella dell’usuraio Giacomo Brambilla, ucciso e poi decapitato da un suo debitore, l’armiere di Como Alberto Arrighi. Particolare splatter: il locale era del suocero di Arrighi, che con l’inusuale combustibile avrebbe alimentato il forno per tutta la sera, cuocendo marinare e quattro stagioni.

Uso improprio, infine – ma c’è da stupirsi? – è quello che il nostro presidente del consiglio fa della storia patria. Dopo aver attaccato insegnanti e libri di storia, aver disertato più di un Venticinque Aprile e avere arruolato armate di storici per ritrarre i partigiani come briganti, sovversivi e masnadieri, oggi è ospite alla Knesset, il parlamento israeliano, e scopre che “la Resistenza riscattò l’Italia dall’infamia delle leggi razziali”. Aspettiamo la prossima visita di Gheddafi in Italia per ottenere una sua nuova elettrizzante versione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: