Irene Soave

mi piace non mi piace

In otia on 29 dicembre 2009 at 1:59 pm

“Mi piace, non mi piace: il che non ha nessuna importanza per nessuno; il che apparentemente non ha senso. E però tutto questo vuol dire: il mio corpo non è lo stesso del vostro”.

mi piace: i baci. fumare. i concerti per piano. la musica classica da dopo il barocco a prima che incominci a sfumare nel moderno. gli spaghetti, solo se abbondanti. la carne trita. i gusti acquisiti: vino, fegato, cipolle, formaggi blu. il sole. l’Italia del sud. la birra. il tartufo. l’odore del caffè in casa. l’odore di fumo su una barba. le poesie, tranne quelle dei dilettanti. il minestrone alla sera. la musica anni ottanta. le cantanti rock. i politici impopolari (ma ce ne sono ancora?). l’acqua. il lago dei cigni. i tatuaggi multicolori. i gioielli da uomo, sulle donne. gli studenti del liceo. l’aglio nell’insalata. i giochi di società, i giochi d’azzardo. i jeans che stanno bene. gli antipasti. aldo busi. le elegie duinesi. il decamerone. la tromba, le percussioni. il kitsch. i film di almodovar. zucchero. le donne maschiaccio, ma vestite da donne. i colori primari. gli oroscopi.

non mi piace: il calcio. salvador dalì. la lattuga. il culto del kitsch, il culto del trash. i collezionisti. il pesce alla griglia. le gonne longuette. la filosofia. il mascarpone. risiko. cantare le sigle dei cartoni animati alle cene. claudio baglioni. gli uomini che amano cucinare. la pedanteria. le droghe chimiche. in genere i blog…. la coca cola. i visi dai tratti infantili. i treni. gli ombrelli. telefonare. le stilografiche. la geometria. la cucina casalinga altrui. i cereali da colazione. i cavoletti di bruxelles. la maggior parte del teatro, con poche eccezioni. gli hobby. le utilitarie. il colore beige. gli opinionisti di destra.

Questo esercizio, variante sul vecchio plazer/enueg di due mesi fa, è in realtà una marchetta al blog della mia compagna alessandra, che è appena nato e già mi piace assai, non me ne vogliano gli altri. il link al blog lo trovate qui, http://mipiacenonmipiace.wordpress.com/perche-questo-blog/, insieme al padre nobile di questo gioco, che è Roland Barthes.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: